Logistica versus Covid: tutto da buttare?